Sti Kazzi, il romanzo di emilio K


Continua ‘Sti Kazzi, il romanzo di Emilio Krugman. Siamo a Stv, la tv libera come vuoi tu. il camerman Marco Lolli sta raccontando a Marchino, durante la diretta dei gioielli, la sua esperienza professionale come Mara. cartomante amica. 

Ecco quel catso di mazzo di chiavi con una targhetta di plastica gialla e scritto mara, tre baseleghe, mi ha cambiato, incasinato e forse rovinato la vita…

Domenica 23 ottobre ore 18.57

“I migliori anni della nostra vitaaa…..”

La musica sfuma, si dissolve in nero l’immagine di Mara che corre via nei campi,da nero, buio riparte l’immagine in diretta. Poi si accende un faro puntato su un primissimo piano degli occhi di Mara…

L’inquadratura si allarga,

Mara e’ in salotto , accanto un telefono cordless, seduta davanti a un scrivania antica, con in mano un penna stilografica…

“Vai”  faccio a mara col dito …

”camera 1”

“Ciao amiche, ciao amici…Bentornate a casa di Mara, la vostra cartomante amica.Come ogni domenica sera,le vostre chiamate in diretta…899 901 903 904

oppure per prendere un appuntamento ce’ Erik al 899 102 103 609…

Siamo in diretta, su Stv.

Grazie alla regia del dottor Lolli qui a Casa di Mara e del dott. Giampetro Scudini negli studi centali di Stv, la tv libera’ come vuoi tu…”

E in quel momento a Tre Baseleghe, il telefono inizia a squillare, immancabile…Al piano di sopra Erik prende gli appuntamenti mentre da Stv vengono girate le telefonate in diretta,….

“in diretta Marco, ma si pagava un satellite la Mara?”

“Ma va, finta diretta, ovviamente”.

“Mentre va in onda la puntata della settimana prima, si registra quella della settimana successiva.  Gli amici di mara, cosi’ lei chiama i suoi clienti, ovviamente sanno del’escamotage. Ma Mara risponde veramente in diretta e quindi va bene cosi’ anche a loro…”

“Facciamo cosi’ ogni domenica, non quella. Perche’ quella che va in onda e’ l’ultima puntata della serie, prima di uno stop di tre settimane in attesa che Erik, Mara e il Paron si mettano d’accordo per il rinnovo del contratto.

Ma io sono da Mara, per controllare che tutto funzioni, che arrivino le chiamate, che il da Stv  non sbaglino il numero a cui girarle – non sarebbe la prima volta che il centralone le dirotta a casa di una siora della campagna veneta perche’ giampietrone ha confuso un 2 per 7 . come si faccia poi a confondere il 2 con il 7  non ho go’ mai capio.

Insomma, da tecnico personale di Mara sono li’ per controllare, per controllare e soprattutto per scopare… 

LOTTO NUMERO 103, COPPIA DI BRACCIALI, BRACCIALI PER COPPIA,ANTICHI, ARRIVANO DA UN COLLEZZIONE PRIVATA DI UNA NOBILDONNA MODENESE, PEZZO UNICO, UNICO , UNICO…QUINDI  CHI PRIMA CHIAMA LO PIGLIA, PREZZO STRACCIATO…SI SI SI AMICI TELESPETTATORI SIAMO AL REGALO DEL POMERIGGIO…1999999999999999999999999999 EURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIRIPETO199999999999999999999999 EURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII….. 

Scopo Mara ogni domenica, appena finiamo di registrare, delle volte anche durante la pubblicita’ lunga, quella di 27 minuti alle 20, per fare spazio al libero tg di stv…

La scopo mentre sento i titoli…“Politica bla bla bla bla…”

ma soprattutto Mara e’ follemente innamorata del mio catso…e quando lo prende in bocca,

Marchino,

quando lo prende in bocca …non ce’ Francesca, non ce’ famiglia, non ce’ etica, non ce’ fedeltà, non ce’ rispetto….Ce’ solo la speranza che non sia l’ultima volta.

E me la rido anche spesso, mentre Mara mi risucchia e mi guardo i gol della serie A rubacchiati da sky al tg di Stv,

me la rido perche’ non e’ mica male come lavoro…

E mi sa che ma la stavo ridendo anche alle 20.06 del 23 ottobre…

“Pareggia la roma in casa della Samp…reti inviolate”  racconta Gianni Longhi, il ragazzino figlio di un amico del paron, che sta facendo uno stage in redazione e commenta le immagini della A.

Me la stavo ridendo mentre sento un mazzo di chiavi che entra nella porta, vedo la maniglia che si gira e la porta che si apre di colpo…

Ci sono la Kikka e l franci, con il nuovo maglioncione di fiorucci rosa che le ho regalato venerdi’,

sono li’ , di fronte a me, dietro alle telecamere spente,

mentre Mara, la cartomante amica, ha ancora il pisello in bocca, seriamente assorta nel suo mitico pompino…

“che figlio di puttana” e’ la kikka a parlare,

La franci, la mia franci , no,

non dice una parola.

La kikka la tira per la manica sinistra del maglione, vedo la lana rosa sformarsi – ed e’ un peccato perche’ e’ nuovissmo – mentre la franci rimane ferma a fissarmi.

Non riesco a dire una parola, vedo la kikka che porta via la franci,

sento la porta che si chiude,

sento la clio che parte veloce.

Ecco, quella e’ l’ultima volta che ho lavorato con Mara

Ed e’ anche l’ultima volta che ho visto mia moglie”

“Merda”

PUBBLICITA’ 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...