Pianta di limoni.


Venne il voto e piovve tre giorni. 

Poi Dio, Emilio Krugman e la citta’ di Milano si stufarono di piangersi addosso e di essere incatstati.

Dio ha portato un effimero sole

La citta’ di Milano si e’ sollazzata con il salone del mobile

Gesu’ Cristo ha fatto un giro al fuori salone

Emilio Krugman ha traslocato la pianta di Limoni.

Era giovedi’ sera e diluviava perche’ Dio era di nuovo incatsato, suo figlio non aveva trovato la sedia adatta per il suo loft in Paradiso. 

La pianta di limoni traballava sul argano a motore, nel buio, mentre la pioggia non voleva smettere di cadere. Emilio era sicuro che si sarebbe sfracellata sul balcone del primo piano, ma non accadde. Il limone giunse intatto al terrazzino della nuova casa Krugman.   Emilio tiro’ un sospiro di sollievo, non sapeva ancora quello non era neanche l’inizio de…

IL TRASLOCO

NB: dopo la sovraesposizione mediatica di questo blog che, in piena campagna elettorale, ha superato i 900 contatti giornalieri, DM torna nella sua clandestinita’ a parlare delle sue cose minime.

“Quando la vita e’ quello che e’, il blog ha il diritto di essere cio’ che vuole” D. Pennac

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...