I NUOVI REATI INTRODOTTI DAL GOVERNO


(ANSA) Prosegue spedita e senza intoppi l’azione riformatrice del Berlusconi Quarto. Dopo la riunione di Napoli, il consiglio dei ministri ha svolto la seconda sessione plenaria presso il Sexy Shop “Erotic Line” Snc di Marzio Dalghini a Crescenzago sull’Adda. Di fronte alle pressanti richiesta della componente cattolica del partito delle liberta’, il presidente Berlusconi ha varato il “reato di masturbazione clandestina”. Le pene per chi verra’ colto in flagrante nei bagni di casa, in quelli della scuola, degli uffici pubblici e privati e sul divano della zia, vanno da 12 mesi in un cpt con quindici Rom ubriachi ai 30 mesi di visita istituzionale con il ministro della cultura Bondi presso “La Casa dell’Amicizia” di Castel Ganndolfo.

“Un provvedimento che aiutera’ le famiglie e introduce la sentenza della Pena” ha detto lo statista di Arcore in una conferenza stampa convocata nel piazzale antistante il Superemercato Billa di Cavenago. “Ora ci occuperemo di quei coglioni che pagano le tasse” ha aggiunto il ministro dell’interno Bobo Maroni “Stiamo studiando un pacchetto fiscali per raddoppiare il prelievo fiscale agli italiani che dichiarano tutto il proprio reddito imponibile, triplicare le multe per chi paga il biglietto del bus, imporre una sovratassa di mille euro su chi paga regolarmente il canone rai”.

Proteste da Di Pietro, dell’Italia dei Valloni “E’ un provvedimento salva rete 4”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...