IN QUESTO PAESE LIBERO


Vi mandiamo in esclusiva le prime pagine del romanzo scritto a quattro mani dai fratelli Eldav e Immot Niwvsky. E’ un diario dal futuro:

IN QUESTO PAESE LIBERO

 

24 marzo 2019.

 

L’operazione e’ perfettamente riuscita dice Markus ma solo l’incontro con un rappresentante delle forze della Liberta’ mi potra confermare le sensazione di questo geniale medico balcanico. Fino a tre anni fa inventava filler e crème anti eta’ per centri specializzati nel ringiovanimento e girava con una porche Bianca. Non che adesso guadagni meno, e’ l’unico in tutto il nord Italia capace di modificare il chip di lettura del pensiero senza cambiare iride e impronte digitali. Non gira piu’ in Porche, anzi non gira proprio.

Sta nascosto in questa vecchia cascina dell’Appennino sopra Bologna con la granfika della sua assistente serba: fisico perfetto e due tette meravigliose, sicuramente rifatte, occhi da cerbiatta, capelli biondi naturali e un nasino che sembra scolpito.

Io mi sento una merd e sono praticamente addormentato.

Passo continuamente tra il sonno e la veglia e faccio sogni allucinanti.

L’anestesia totate e’ durata sei ore, mi spiega la granfika.

Poi torno a dormire.

Mi risveglio che ho mal di gambe. E cazzo, ci mancherebbe. Ieri ho pedalato per 280 chilometri. Con pochissime soste.

Era l’unico modo per uscire da Milano evitando ogni posto di blocco.

Fermano ogni macchina e ogni moto ma un ciclista, vestito con la maglia del gruppo ciclisti dei Popoli liberi e con i pantaloncini attilati tricolori no, nessun militare o guardia giurata russa ha il coraggio di fermarlo, con il rischio che sia un consigliere di qualcosa che gode di ogni immunita’ e ha il diritto di arresto su ogni infastidente.

Idea geniale quella di Tina che mi ha spedito con lettera in carta bollata l’iscrizione al Club Ciclistico e un invito a fare un bel giro in bicicletta verso Bologna.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...