CORNA, GNOCCA E RICHIESTA DI SCUSE


Ho fatto le corna alla signora Krugman con tre avvenenti  minorenni, mi sono divertito un mondo. La Signora Krugman lo ha scoperto da un servizio di Studio Aperto dedicato alle mie erezioni e al mio fascino irresistibile. Allora  la donna a cui voglio “un mondo di bene” ha chiamato La Repubblica annunciando che sono un porco di merda e che avrebbe chiesto il divorzio perche’ non sono mai stato alla festa dei diciott’anni dei nostri figli. “Ma se non abbiamo ancora partorito neanche la prima, di figlioa?” Ho pensato.

Ho rilasciato una dichiarazione per tenere lontano i giornalisti: “E’ una vicenda personale” ho scritto “Mi pare doveroso non parlarne”.

Poi sono andato da Bruno Vespa, mi sono seduto sulla poltrona di pelle bianca e ho intimato alla Signora Krugman di chiedermi scusa, che e’ tutto un complotto dei comunisti, di Rosy Bindi che e’ invidiosa perche’ non me la sono chiavata e di quel segaiolo di Franceschini.

Sto aspettando le sue scuse  ufficiali poi ricomincero’ a cercare altre minorenni avvenenti, le ministre del futuro!

Emilio Krugman, presidente del consiglio di Diario Minimo

Annunci

2 risposte a “CORNA, GNOCCA E RICHIESTA DI SCUSE

  1. qui c'e' il mare

    Ti voto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...