SE QUESTO E’ UN VOTO


“I 30 giorni piu’ belli della mia vita” “Grazie Amore” si legge sull’asflato del largo marciapiede di fronte alla scuola elementare di Via Pisacane.

All’ingresso due vigili e un carabiniere guardano la partita di calcio alla tv appoggiata sul banco della Quarta A.

Il seggio e’ deserto. La citta’ e’ deserta. Un vento fresco spazza via Goldoni senza una macchina. Le nuvole nere sono scappate di nuovo lontane dopo aver allagato la citta’. I milanesi sono in coda sulle strade della Liguria. Sembra di essere nel finale di un film di Clint Eastwood. “Gran Milano” canta il vecchio sui titoli di coda.

 

Quante schede vuole?

Tutte

Vota per tutte?

Si

Allora le vuole tutte?

Si.

“L’elettore prende tutte le tre schede per il quesito referenadiro” dice lo scrutatore a voce alta. Gli altri umani nel seggio mi scrutano come se fossi un marziano appestato, l’ultimo esemplare di una fastidiosa specie in via d’estinzione.

La signora Krugman si cerca in un seggio sbagliato con una tessera vecchia e una gran fame.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...