ESTATE MILANESE


Una scimmia scappa da China Town, passeggia per il parco e si fa recuperare in Corso Papiniano. Voleva fare la spesa ma non era giorno di mercato.

“Se le mangiano vive i cinesi, gli tagliano la testa e si succhiano il cervello, I cinesi” sostiene il Siur Brunadipadre mentre annaffia le piante della sua terrazza che domina il quartiere.

Un cinghiale ha caldo e si tuffa nel naviglio ma poveraccio non sa nuotare e fa una brutta fine.

Tra le machine parcheggiate in Via dell’Aprica il Signor Chen coltiva zucchine. Si e’ appropriato di alcune auiole sparti-traffico e ci fa crescere il suo orto. Per lui e’ gia’ arrivato il momento del raccolto.

“El vien chi a metter le succhine, mica e’ casa sua! El cines…”

Il cinema President di Largo Augusto ha chiuso per sempre. Nelle sue poltrone larghe i bei film stavano a lungo. Ci faranno dei mini appertamenti. In centro e’ rimasto solo un cinema non multi sala.

La Libreria di Porta Romana ha chiuso, per sempre.

Ai giardini di Via Palestro, la domenica, gli innamorati pagano la meta’ al cinema all’aperto. Il cassiere squadra le coppie per decidere se si tratta o meno di vero amore. I krugman sono riusciti ad entrare con un vassioio di pizza di Spontini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...