PISELLI E ZENZERO


Al cinese:
“Mi spiace Emilio ma a tua figlia piacciono tantissimo i piselli, fattene una ragione” Signora K.
Io osservo smarrito questo piatto di riso cantonese  a cui non sembra mancare nulla: uova, prosciutto, chicchi bianchi di riso asiatico. Solo dopo attenta analisi mi accorgo  che nella ciotola della piccola K., apppoggiata su di un elegantissimo seggiolone di bambu’,  non e’ rimasta neanche l’ombra di un pisellino verde.  “Ahm, ahm, (=ancora, ancora)” chiede lei.

Mi verso un altro goccio di birra  biellese e vado a pagare, lasciando tre generazione di femministe ai loro discorsi sui piselli, i broccoli, banana republic e lo zenzero.
“Io devo tornare dai miei quattro schermi ragazze. Qui ho pagato,” dico. Neanche mi sentono, tanto sono impegnate a disquisire di creme idratanti per guance rosse screpolate. Me  ne vado, “glazie signole.”

Esco in un cielo che potrebbe anche schiarire, soffoco un conato di gluttammato, arachidi e salsa di soia e me ritorno al mio mondo autoreferenziale dove posso fingere di sentirmi qualcuno.

Annunci

Una risposta a “PISELLI E ZENZERO

  1. Signora Minuta

    Tu sei Tu e a Davos non sono un cazzo.
    Vorrei essere la madre dei tuoi figli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...