FINE DI MONDO


 L’imperiale signora russa, i capelli bianchi corti ed una scolorita t-shirt blu portata con orgoglio, avanza lenta nell’open space deserto. Gli schermi delle decine di tv a schermo piatto, che ricoprono le pareti, rimandano immagini di morte, distruzione, cataclisma.

“Добрый вечер,” mi dice da lontano mentre svuota cestini colmi di previsioni sballate, tazzette di carta riciclata con rimasugli di caffe’ macchiati della nuova macchinetta made in svizzera.

“Fine di mondo per loro. Per noi tutto continua,” mi dice infilando il sole 24 ore di domenica nel sacco nero.

“Per loro il mondo e’ finito. Apocalisse. Qui, invece, no. Mondo continua.” Prova a spiegarmi. “Vedi com’e’ strano. Non  esiste un solo mondo.”
“Спокойной ночи!”  mi augura e si allontana.

nota a margine: con la letteratura russe, le donne russe, l’insalata russa mi trovo sempre a disagio. Non ci arrivo mai fino in fondo, un po’ come con il maestro e margherita.

Annunci

11 risposte a “FINE DI MONDO

  1. Per giapponesi è fine di mondo. Per libici che tra oggi e domani saranno massacrati dal migliore amico di questo e dei precedenti governi, anche.

    Da noi invece l’argomento del giorno sono le veline.

    W l’Italia W!
    W i 150 anni della grande epopea che ci gonfia di orgoglio giorno per giorno!

    Via, via, vieni via con me . . .

  2. Ma Krugman… non si può leggere il Maestro e Margherita e poi non arrivare fino alla fine…

  3. emilio krugman

    no ma cristo e pilato sul calvario e il manicomio e il caldo di fine maggio a Mosca sono magnifici e continuo a portare il libro in vasca da bagno. Non voglio fargli fare la fine di “Cent’anni di solitudine” e “Non si muore tutte le mattine”, unici due romanzi di cui non ho visto la fine.

  4. Caro K, anchío sono inciampato sul finale di 100 anni di solitudine, che bello pensavo di esssere l’unico. Ma ce ne sono altri che, nonostante gli sforzi, mollare un libro é una sconfitta che brucia, non sono riuscito a terminare….ex “ecco la storia” di pennac.

    Basi e forza Nagatomo

  5. mamma di ludovica

    100 anni di solitudine letto tutto fino alla fine … quasi senza fermarmi… italo svevo e zeno mai finito, mai digerito!!!

  6. emilio krugman

    A me la coscienza di IvanoDivano e senilitudine me piaxettero, ma erano molti anni fa quando cercavo di darmi un tono facendomi una cultura letteraria e Broke e Ridge stavano ancora insieme

  7. unico libro non finito SCATOLE DI CARTONE prestato da amico e mai restituito

  8. un quarantenne di villorba

    IvanoDivano non ha una coscienza, ne sono sicuro.
    Ne aveva mezza quando era giovane, ma l’ha annegata nell’alcool.

  9. unico libro finito: cent’anni di solitudine (letto due volte, finito due volte).
    tutti gli altri libri : quasi mai finiti
    MArquez è la persona piu’ vicina a Dio che io conosca, dopo Toto’ Perugini

  10. .. ERO IO NATURALMENTE..

  11. Ma dio non esiste…..!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...