Questa e’ una questione di lana caprina…


FORSE NON TUTTI SANNO CHE: 

Questo modo di dire venne usato dal poeta Orazio nelle “Epistole” (I, XVIII, 15), in cui prendeva in giro chi perdeva tempo (e lo faceva perdere agli altri) disquisendo prevalentemente e pedantemente su questioni banali e stupide, simili alla lana di capra che non aveva alcun valore commerciale. 
Infatti, una volta tosata, quella lana si presentava in bioccoli duri, intricati, difficili da sgrovigliare; e una volta filata con grande difficoltà, era pungente, ruvida e ispida, per nulla facile da lavorare e sgradevole da indossare. 
Le questioni di lana caprina insomma costano solo fatica pratica e mentale, senza dare in realtà nessun valido e concreto risultato.

Advertisements

2 risposte a “Questa e’ una questione di lana caprina…

  1. Ti prego,
    fanne una rubrica

  2. Questo post è stato copiato senza permesso dal mio articolo “Perché si dice: questioni di lana caprina” pubblicato sul mio blog http://www.placidasignora.com/2007/04/13/perche-si-dice-questioni-di-lana-caprina/. La prego o di cancellarlo, o di riportare per esteso: “Copyright © Mitì Vigliero, tutti i diritti riservati” comprensivo di link all’articolo originale. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...